Sostenibilità, Mirone: un patto di tutti gli stakeholder per sostenere il comparto

28/02/2024


Lavorare tutti insieme - stakeholder della filiera del farmaco e decisori politici - per giungere a una sorta di Patto in grado di supportare il comparto della distribuzione intermedia, sempre più in crisi, e garantire sostenibilità a questo anello fondamentale dell'assistenza. Č questo l'appello lanciato da Antonello Mirone, presidente di Federfarma Servizi, nel presentare l'ottava Convention di Federfarma Servizi e Federfarma.co, che si terrà a Milano, all'Hotel Melià, il 26 e 27 ottobre.

«Lo scenario finanziario, economico e internazionale», spiega Mirone, «sta diventando sempre più complesso e, dal comparto della distribuzione intermedia, i segnali di difficoltà e di crisi non fanno che aumentare. In questo contesto, credo che la Convention possa rappresentare un'importante occasione per arrivare a elaborare tutti insieme, anche con il supporto politico, un patto finalizzato a sostenere questo nodo essenziale. Si tratta cioè di trovare, in sinergia, strumenti, modalità, garanzie che mettano la distribuzione intermedia nelle condizioni di svolgere al meglio la preziosa attività prestata a favore delle farmacie, dei cittadini e del Ssn».

L'appuntamento annuale della Convention, d'altra parte, «è, da sempre, per noi, una fondamentale occasione di confronto, che vede riunito il mondo politico - con la presenza, in particolare, del sottosegretario alla Salute, Marcello Gemmato, e di Marta Schifone, farmacista e deputata alla Camera - le associazioni della professione e della categoria e le rappresentanze del comparto industriale».
Anche quest'anno, a ogni modo, nella Sessione dedicata a Federfarma Servizi, che si terrà il venerdì 27 a partire dalle 9, verrà presentata la nuova edizione del Report sulle attività 2022-2023 dell'associazione, oltre a importanti interventi sulle principali dinamiche del comparto.

L'apertura dei lavori, il giovedì 26 alle 14.45, vedrà, invece, al centro la presentazione di Federfarma.co, con un focus anche sulle attività svolte nell'ambito di Sistema Farmacia Italia e di rilancio dei progetti di Pharmaceutical Care.