Federfarma Servizi, Mirone: Assemblea pubblica 2024 è occasione per riflettere sul futuro del comparto

27/06/2024


"La salute conta. La distribuzione intermedia a rischio: un rischio per la salute" è il filo conduttore dell'Assemblea pubblica 2024 di Federfarma Servizi che si terrà a Roma giovedì 20 giugno - dalle 11 alle 13 -, a cui seguirà una riunione tra le associate. «Si tratta di un'occasione per riflettere sul futuro del comparto», spiega il presidente Antonello Mirone, «affrontare insieme ai diversi attori le difficoltà e valutare nuove strategie».  

 Il confronto pubblico, spiega Mirone, «rappresenta un importante momento di dialogo sulle sfide e le evoluzioni che abbiamo di fronte e sulle difficoltà che stanno vivendo le aziende di distribuzione dei farmaci e che stanno mettendo a dura prova la stabilità dell'intero comparto». Durante i lavori «saranno presenti rappresentanti della filiera, dalle farmacie alla industria, alle aziende della distribuzione intermedia, professionisti ed esperti del settore, nonché rappresentanti del Ministero della salute. Sono poi stati invitati anche esponenti politici». Tra le relazioni, «ci sarà poi un interessante intervento di Rocco Ciciretti, docente di Economia politica all'Università di Roma Tor Vergata». 

A seguire, nel pomeriggio, «si terrà l'Assemblea privata tra le associate: un'occasione per fare una sintesi dell'anno trascorso, delle esperienze maturate, delle criticità vissute, ma anche delle attività messe in campo per cercare di arginare la situazione. Sarà un momento per condividere punti di vista, ma anche valutare le azioni per il futuro, evidenziando quali aspetti è opportuno portare avanti, in sinergia, e su quali cambiare rotta. Un obiettivo che ci prefiggiamo è anche quello di arrivare ad elaborare una strategia comune per affrontare i prossimi mesi che sappiamo presenteranno ancora diverse incognite e criticità».